Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Puglia

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Puglia | Fondo Rinaldi | San Severo. Dalle Leghe contadine ai movimenti di massa degli anni ’50 | 38 Primo Maggio e movimenti popolari a San Paolo di Civitate

38 Primo Maggio e movimenti popolari a San Paolo di Civitate

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Camera del lavoro. Giuseppe Fiore, sindacalista Cgil, originario di San Paolo Civitate, riporta i ricordi del nonno sulla festa del Primo Maggio nel suo paese natale, durante il periodo fascista. Il paese era piccolo e uno sparuto gruppo di socialisti militanti si riuniva clandestinamente su una collina limitrofa. Anche la sola domanda fatta a un lavoratore sul non andare a lavorare quel giorno era causa di arresti. Il nonno di Ciro proprio per un episodio del genere fu latitante per un mese e mezzo e subì un processo. Il socialismo arrivò nei primi anni del '900 dalla vicina San Severo, dai gruppi intellettuali allargandosi a contadini e braccianti. Nel 1910 a San Paolo arrivò da San Nicandro G. Vincenzo Viggiani, un anarchico. Durante il periodo fascista ci fu sempre resistenza nei confronti del regime da parte dei militanti socialisti e comunisti, che poi si ritrovarono e ripresero l'attività politica alla luce del sole dopo l'8 settembre.

  • Durata: 06:15
  • Data: Martedì, 30 Maggio 1978
  • Luogo: San Severo
  • Provincia: Foggia
  • Regione: Puglia
  • Esecutore: Giuseppe Fiore (nato a San Paolo di Civitate nel 1935) bracciante, segretario Camera del lavoro di San Paolo di Civitate: voce
  • Autore: Giovanni Rinaldi, Paola Sobrero