Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Puglia

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Puglia | Fondo Rinaldi | Il pellegrinaggio al santuario della Madonna Incoronata | 101 Alla scennute de li Cappecceine - 'medley' di stornelli di lavoro

101 Alla scennute de li Cappecceine - 'medley' di stornelli di lavoro

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Stornelli di lavoro. Nelle camerate che ospitano i pellegrini di Minervino Murge (BAT), si improvvisano, in sequenza, frammenti di diversi modelli di stornelli eseguiti solitamente durante i lavori agricoli. Il filo conduttore viene mantenuto dall'inciso Quant'è bell' lu pim'amore che si alterna alle strofe in dialetto minervinese dei canti "a dispetto" e delle variazioni in forma di serenata. In alcuni momenti si passa alla vera e propria contesa improvvisativa con i cantori che riprendono l'ultimo verso della strofa cantata dall'altro contendente per improvvisarne una nuova. Uno dei temi preferiti è quello del contrasto genero-suocera. Prima voce Leonardo Malizia che lascia il posto alle voci femminili.
    In copia nel Fondo Leydi (raccolta G. Rinaldi, Minervino Murge 1978 brano 05).

  • Durata: 07:40
  • Data: Giovedì, 27 Aprile 1978
  • Luogo: Santuario Incoronata, Borgo Incoronata, frazione di Foggia
  • Provincia: Foggia
  • Regione: Puglia
  • Esecutore: Leonardo Malizia (70 anni): voce, Sabatina Cranieri: voce, Teresa Calabrese: voce, Concetta Cicchelli: voce, Grazia Balice (n. 1924) casalinga: voce, Francesca Tricarico: voce
  • Autore: Giovanni Rinaldi, Paola Sobrero