Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Puglia

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Puglia | Fondo Rinaldi | Capitanata | 27 Mo' ch'è trasciute l'anne nuove (le elezioni del 1948)

27 Mo' ch'è trasciute l'anne nuove (le elezioni del 1948)

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Siamo alla fine degli anni '40 a San Severo. I versi narrano le violenze seguite alla sconfitta del Fronte Popolare alle elezioni del 1948, in cui si impose la Democrazia Cristiana. Nei versi vediamo una sequenza di "punizioni" e violenze – in modo molto simile a quelle descritte nel canto di Minervino sulla rivolta del pane del 1898 (vedi il racconto nel brano 129 della Raccolta Incoronata e il canto nel brano 21 della Raccolta Natale Orecchia) – su diversi ‘avversari’ nominati e identificati con nomi e cognomi. Il canto riprende la forma degli stornelli di lavoro dei braccianti.
    In copia nel Fondo Leydi (raccolta G. Rinaldi, Capitanata e Gargano 1978 brano 17).

  • Durata: 02:55
  • Data: Giovedì, 25 Maggio 1978
  • Luogo: San Severo
  • Provincia: Foggia
  • Regione: Puglia
  • Esecutore: Maria Soccorsa Foschini (n. 1900) bracciante e militante Pci, Teresa Foschini (n. 1929) bracciante e militante Pci: voce
  • Autore: Giovanni Rinaldi, Paola Sobrero