Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Puglia

17 Stornelli

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Stornelli sull'organetto eseguiti da Maria Altavilla davanti alla sua casa nel centro storico di Ceglie Messapica, accompagnata da Sante Arpino di San Michele Salentino, durante un pomeriggio di suoni e canti. Quest'aria di stornelli è molto diffusa nella Puglia centro-meridionale, eseguita senza accompagnamento strumentale durante i lavori agricoli, o i tragitti per raggiungere il posto di lavoro, durante le serate conviviali con o senza accompagnamento strumentale; in entrambi i casi gli stornelli potevano avere una funzione di comunicazione tra diversi cantatori, vicini di casa o persone che lavoravano in campi contigui, funzione intrinseca ai canti di tradizione orale, per cui il testo e il messaggio sono inscindibili e mai casuali, e le modalità d'esecuzione sono funzionali alla circostanza. I testi cantati hanno solitamente come tema l'amore o lo sdegno, e molto spesso fanno ironicamente riferimento alle doti musicali degli altri cantatori. Oltre ad avere un bagaglio estremamente ampio da cui attingere, i cantatori più esperti sono capaci di improvvisare e cantarli "a botta e risposta". Conoscere un numero maggiore di testi, saper improvvisare e saperli eseguire in maniera eccellente, è determinante per il prestigio sociale dei cantatori che spesso si sfidano tacitamente o palesemente. Cantare bene, in una società in cui il canto aveva un ruolo fondamentale nella vita quotidiana, era infatti una dote apprezzata e invidiata, motivo di orgoglio e ammirazione.

    Data: Agosto 2003

  • Durata: 02:24
  • Luogo: Ceglie Messapica
  • Provincia: Brindisi
  • Regione: Puglia
  • Esecutore: Sante Arpino (Sanduddë dë pizzittinë): organetto a otto bassi, Maria Altavilla (Mariettë Sanda pacjenzë): voce
  • Autore: Giovanni Amati, Annamaria Bagorda