Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Puglia

16 Sërenatë

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Serenata eseguita durante un pomeriggio di suoni e registrazioni nel centro storico di Ceglie Messapica, davanti alla casa di Maria Altavilla valente cantatrice. Ceglie Messapica è un paese agricolo dove i suoni, i canti e altre espressioni legate alla cultura tradizionale godono ancora oggi, seppure in occasioni sempre piu' rare, di una discreta vitalità. Il paese è tutt'ora ricco di cantatori, ma purtroppo manchevole di suonatori. Sante Arpino fu quel giorno invitato per soddisfare il bisogno di cantare di Marietta; la sua casa era spesso visitata da suonatori che conoscevano la sua infinita passione e l'amarezza di non poter più recarsi a cantare e ballare a causa di una malattia che le impediva di camminare. Questo tipo di incontri scaturiscono dal fatto che le modalità, e soprattutto le motivazioni, che spingono i due ricercatori a frequentare i suonatori sono tutt'altro che canoniche: i suonatori, lontani dall'essere considerati dei meri "portatori", vengono spesso coinvolti in incontri conviviali, come amici che si ha il piacere di far conoscere per stare insieme. Quel giorno, al suono dell'organetto, l'intero vicinato ha interagito riunendosi a casa della donna, dando vita ad un momento spontaneo di canto e danza, con esecuzioni che, pur provenendo da persone che suonavano insieme per la prima volta, denotano il desiderio di esprimersi con il linguaggio a loro più congeniale.

    Data: Agosto 2003

  • Durata: 01:47
  • Luogo: Ceglie Messapica
  • Provincia: Brindisi
  • Regione: Puglia
  • Esecutore: Sante Arpino (Sanduddë dë pizzittinë): organetto a otto bassi, Francesca Ciraci': castagnola monocoppia, Maria Altavilla (Mariettë Sanda pacjenzë): voce e tamburello
  • Autore: Giovanni Amati, Annamaria Bagorda