Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Campania

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Campania | Fondo Teatrogruppo di Salerno | La ricerca | Polla 1975 | 11 Intervista a Luigi Lapadula (I parte)

11 Intervista a Luigi Lapadula (I parte)

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Prima parte dell'intervista a Luigi Lapadula, suonatore e costruttore di zampogne e ciaramelle. Si parla di San Gregorio Magno, per i celebri suonatori di ciaramella, e di Montesano dove, invece, è diffusa la competenza riguardo la zampogna e diversi musicisti provenienti da lì suonano a Salerno le novene con l'intervistato. A Lapadula preme sottolineare come costruisca ance perfette di fatture, quindi di facile accordatura. Ricorda che a Salerno c'era un professore di nome Fiorillo e il cognato Lamberti che aveva un magazzino di strumenti musicali a Portanova, il figlio di questi, Ciruzzo, spesso lo “cuffiava” (prendeva in giro) mentre faceva la novena. Il professor Fiorillo aveva visto tre ance di ciaramella costruite da Lapadula e aveva detto che due erano "speciali" mentre una no, dicendogli che la "grana" più fitta era, più era buona. Da allora in avanti avrebbe seguito il consiglio di Fiorillo realizzando canne più dure e resistenti. Lapadula racconta che l’anno precedente aveva costruito quattro o cinque famiglie di zampogne a Cava dei Tirreni per ventisette, ventottomila lire, ma a Cava non c’era una tradizione come dalle loro parti. Di sé dice di aver gestito il bar della stazione di Polla per quindici anni, e, in confidenza con l'interlocutore, racconta dei propri vizi da incallito fumatore e offre da bere all'ospite mentre sopraggiungono la moglie e un altro suonatore.

  • Durata: 14:28
  • Data: Sabato, 15 Novembre 1975
  • Luogo: Polla
  • Provincia: Salerno
  • Regione: Campania
  • Esecutore: Luigi Lapadula: voce
  • Autore: Teatrogruppo di Salerno