Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Campania

14 Canto e danza di Casatori

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Peculiari della zona di Casatori sono tali canti sul tamburo, contrassegnati da particolari formule ritmiche, da insoliti repertori di testi poetici, di barzellette, e da un àmbito melodico meno esteso di quelli osservati altrove. Notevolissimo è l’assetto esecutivo, connotato dall’uso frequente di formule verbali, impiegate da Alfonso Striano. Come altrove, rileviamo anche la struttura intertestuale dei canti, in cui i due esecutori si alternano, ma secondo una forma non riconducibile ad altre già osservate. Frequentissimo è anche l’impiego di barzellette ottonarie che, al solito, sottolineeremo graficamente, in corsivo, all’interno dei canti. L’esecuzione è connotata da un altissimo tasso di erotismo, in cui la struttura dei testi sembra esplodere, lacerando il senso semantico e il sintagma lessicale dei versi, fino a produrre un’espressività di lacerti, di frammenti, dettata da una interiorità delirante affatto razionale, in cui l’io narrante resta confuso e annullato nell’eros che tutto sommerge.

    Data: 1976

  • Durata: 09:10
  • Luogo: Casatori
  • Provincia: Salerno
  • Regione: Campania
  • Esecutore: Alfonso Striano: canto; Alfonso Maio: canto e castagnette; Salvatore Striano: tamburo a cornice
  • Autore: Roberto De Simone