Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Campania

11 Tarantella montemaranese cantata (parte IV)

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Lunga esecuzione di tarantella cantata da diversi voci maschili. La parte cantata è carica di espliciti riferimenti agli organi sessuali talvolta associati agli strumenti usati per il mestiere del calzolaio, al quale pare si dedicassero diversi cantori e suonatori montemaranesi: "s’è rotta a purchiacchella ce mettimmo a 'semmenzella" (si è rotta la vagina ci mettiamo un chiodino), "s'è rutto lu clarino e ce mettimmo la puntina" (si è rotto il clarinetto e ci mettiamo un chiodo) oppure "s’è rotta 'a ceremella e ce mettimme a semmenzella" (si è rotta la ciaramella e ci mettiamo un chiodino). Il testo dell’esecuzione sembra essere la quarta parte della lunga trascrizione di tarantella presente nel volume Carnevale si chiamava Vincenzo, databile al 24 febbraio del 1974. La registrazione parte improvvisamente e s’interrompe in modo brusco.

  • Durata: 17:13
  • Data: Domenica, 24 Febbraio 1974
  • Luogo: Montemarano
  • Provincia: Avellino
  • Regione: Campania
  • Esecutore: Anonimi: voci maschili, clarinetto, fisarmonica, tamburello, castagnette
  • Autore: Enzo Bassano