Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Campania

24 Intervista a Giuseppina Gonnella

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Incontro con Giuseppina Gonnella al termine di una cerimonia pubblica.
    Giuseppina racconta, in italiano dialettale e in dialetto stretto, del suo rapporto con Alberto che in lei si ‘incarna’. Parla dei suoi momenti quotidiani e della fatica di sopportare questa incarnazione. Parla anche una giovane nipote di Giuseppina (Anna Mauriello) che talvolta traduce il dialetto. Giuseppina parla del periodo precedente alla morte di Alberto e della sua famiglia. Il padre di Alberto era comunista e per questo Alberto fu mandato via dal seminario dove studiava. Racconta alcuni episodi della vita di Alberto. Giuseppina descrive la paralisi che la bloccò e durante la quale, sul letto di Alberto, l’anima di Alberto scese nel suo corpo. Descrive le prime raccomandazioni di Alberto su come si sarebbe dovuta comportare (indossare il vestito nero del lutto, ecc.). Descrive quello che Alberto racconta della sua esperienza in Paradiso e come guarisce gli ammalati. Rizzo legge una preghiera scritta su un foglio (datata 26 giugno 1962) e rivolta da Alberto alla Madonna. Domande sull’atteggiamento della Chiesa e dei sacerdoti locali. Racconto dei momenti successivi all’incidente mortale di Alberto. Rizzo chiede a Giuseppina il permesso di poter riprodurre le lettere ricevute per farle studiare all’Università di Roma. Si parla di come è stata edificata, con le offerte dei fedeli, la nuova chiesa per Alberto Glorioso (“la proprietà non è di nessuno, è del popolo”). Giuseppina parla della sua infanzia. Poi descrive cosa avviene nel momento in cui Alberto scende in lei (un’esperienza dolorosa come di una morte) e quando la lascia. Ricorda quando, dopo la prima discesa di Alberto nel suo corpo, lei indicò dove trovare il berretto di Alberto, che fu effettivamente trovato sotto sedile del camion da cui fu investito. Raccontando alcuni casi specifici, si parla delle malattie guarite da Alberto e di come riesce a togliere le fatture. Si parla anche del nervosismo del marito di Giuseppina che mal sopporta tutta la situazione, di pressione e di tensione costante.

    Data: successiva al dicembre 1967

  • Durata: 01:01:58
  • Luogo: Serradarce fraz. di Campagna
  • Provincia: Salerno
  • Regione: Campania
  • Esecutore: Giuseppina Gonnella (a. 60) ex venditrice di pomodori: voce, Anna Mauriello (nipote di G. Gonnella): voce
  • Autore: Annabella Rossi, Michele Rizzo