Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro dell'Abruzzo

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Abruzzo | Fondo Profeta | Le cantrici di Arsita | 23 La finta monachella

23 La finta monachella

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    La ballata La finta monachella (La falsa monaca, Nigra 79), diffusa dalla Catalogna alla Dalmazia, presenta in questa variante il testo centrale intatto. Un giovane, travestito da monachella, si presenta in un’osteria dove chiede alloggio; il suo intento è quello di passare una notte con la figlia dell’oste e, dopo vari convincimenti, con l’inganno raggiunge lo scopo. Altri esempi sono stati raccolti nella zona di Penne da E. Nobilio (1962, n. 242 a) e nel lancianese da Finamore (APT, 1882, p. 209). La diffusione su tutto il territorio abruzzese è documentata da Bronzini (1961, VIII) con le lezioni raccolte a Scorrano (Te), Montefino (Te), Civitella Alfedena (Aq), Ofena (Aq), Civitaquana (Pe), Penne (Pe), Miglianico (Ch). La melodia cantata dalla signora Elisabetta è analoga a quella riportata da M. Rossi (Bronzini, 1961, p.127) raccolta a Civitella Alfedena (Aq) ed alla versione riproposta da Donato Di Marcoberardino di Arsita.

  • Durata: 05:10
  • Luogo: Arsita
  • Provincia: Teramo
  • Regione: Abruzzo
  • Esecutore: Elisabetta D'Agabito: voce
  • Autore: Giuseppe Profeta