Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro dell'Abruzzo

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Abruzzo | Fondo Museo delle Genti d'Abruzzo | Domenico Di Virgilio | 053 La neve m ’e cacciat’a ste mundagne

053 La neve m ’e cacciat’a ste mundagne

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Testo: La nevë më cacciat’a ste mundagne
    m tocc’a ie a la Puglia e tu n ‘mpiagne
    …stregnë u core
    ca t’eia lassa sola tra ste mure
    na littera te scriv ë quand’arrive
    rispunnemë n’appena la ricieve
    dumanë quande vaie piu tratture
    a ti curri u punzier’ a tutt ë l’ore
    le pecurë già tiene ie ienucchie
    repare i me…
    c’a giugn’arrivë iu preut’e ce sposa
    l’appenesell’aspetta…
    La partenza del pastore. Registrato a Scanno nel 1993, è lo stesso canto raccolto da Alan Lomax il 5 dicembre 1954 durante la sua campagna di ricerca in Italia. Allora gli esecutori furono solo due: chitarrista e violinista, un ensemble a corde sicuramente più vicino alla tradizione. Sul canto di partenza si veda quanto detto ala traccia11.

  • Durata: 03:55
  • Data: Mercoledì, 08 Settembre 1993
  • Luogo: Scanno
  • Provincia: L 'Aquila
  • Regione: Abruzzo
  • Esecutore: Donato Ciccotti: voce,Ernesto Mancini: chitarra, Gianni La Villotti: fisarmonica, Stefano Di Vitto: chitarra, Giuseppe Mancini: contrabbasso, Giulia Liberatoscioli: violino
  • Autore: Domenico Di Virgilio