Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro dell'Abruzzo

154 Dies illa

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Testo: Dies Illa Dies Illa
    salve salve con Sibilla
    Gesù mio con gran dolore
    tu sei stato il Redentore

    Risorgerà la creatura
    dall’antica sepoltura
    risorgeranno i vivi e i morti
    là dinanzi ai giusti e forti
    Diffusissimo adattamento popolare della sequenza in lingua latina attribuita a Tommaso da Celano (Celano 1200-1265). In questa registrazione vengono intonate le prime due strofe corrispondenti alle prime terzine del testo originale in latino:

    Dies Irae, dies illa
    solvet saeclum in favilla:
    teste David cum Sybilla.

    Quantus tremor est futurus,
    Quando judex est venturus,
    Cuncta stricte discussurus.

    Tuba, mirum spargens sonum
    per sepulcra regionum
    coget omnes ante thronum.

    Alla data di registrazione gli esecutori erano probabilmente tra i pochissimi, se non gli unici, cantori ambulanti ancora in attività nella zona. Marito, ex operaio in pensione, e moglie giravano i paesi un paio di volte l'anno fermandosi preferibilmente nelle case contadine ed eseguendo il Dies Illa in suffragio dei defunti, oltre a storie cantate sulla vita dei santi.

  • Durata: 00:27
  • Data: Martedì, 13 Luglio 1993
  • Luogo: Farindola
  • Provincia: Pescara
  • Regione: Abruzzo
  • Esecutore: Mario Ciprietti, Giannina Ciprietti: voci alterne
  • Autore: Domenico Di Virgilio