Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro dell'Abruzzo

090 Oggi è giovedì santo

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Testo: Oggi è giovedì santo
    oggi è giovedì santo
    è un mar di pianto
    e con la palma santa
    e con la palma santa
    vogliam la pace
    questa è la passione
    questa è la passione
    del Signore
    quando Gesù si alza
    quando Gesù si alza
    a per partire
    e con la sua madre
    e con la sua madre
    si mise a parlare
    La Passione. Canto di questua La Palma Santa, incompleto (sui canti di questua cfr. traccia 063La Passione veniva eseguita durante la Settimana Santa, nei giorni di mercoledì, giovedì e venerdì, fino al momento in cui, secondo la liturgia della chiesa cattolica, si "legavano le campane". La Passione sta avendo oggi un moderato ritorno alla notorietà, sull’onda della rivalutazione delle tradizioni locali e della memoria, con gruppi che si sono però infoltiti e si aspettano di ricavare il necessario per una cena in compagnia. Questo canto di questua era tradizionalmente eseguito in forma antifonale da due persone, che si alternavano nell’eseguire uno strofa ciascuno, ed era accompagnato dall’organetto. I testi reperibili oggi sono sia in dialetto che in italiano, le musiche per lo più accordate secondo modalità date dall'organetto. La rievocazione della Passione nel calendario popolare è parallela a quella delle processioni e del culto della chiesa ufficiale, e può essere letta come una richiesta di partecipazione che viene dal basso: "nella misura in cui la liturgia si chiude, il popolare trova degli spazi o paralleli o periferici, come possono essere tante processioni, novene, oppure ancora ci sono dei riti che si aggiungono alla liturgia ufficiale, come in occasione delle esequie e della liturgia dei morti" (G. F. Baroffio, La liturgia: spazio di cultura popolare tra tradizioni scritte e orali, ieri e oggi, in G. Mele, P. Sassu (a cura di), Liturgia e paraliturgia nella tradizione orale, Cagliari, Ed. Universitas). E' quindi un modo della comunità intera di riappropriarsi di un patrimonio soprattutto emotivo. I canti de La Passione sono conosciuti con nomi diversi, ed hanno delle varianti locali, mentre rimangono comuni le modalità esecutive. Si può ascoltare un canto di Passione eseguito in modo tradizionale è quello alla  traccia 066.

  • Durata: 03:49
  • Data: Giovedì, 16 Aprile 1992
  • Luogo: Bucchianico
  • Provincia: Chieti
  • Regione: Abruzzo
  • Esecutore: Gianni Tatasciore, Tiziano Di Fulvio, Steven Sulpizio, Camillo Mancini, Gianluca Volpe, Camillo Volpe, Valentino Donatucci, Osvaldo Tatasciore, Maurizio Sulpizio: voce; Antonio Torto, Sandro Sulpizio, Claudio Torto: fisarmonica
  • Autore: Domenico Di Virgilio