Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro dell'Abruzzo

38 Senta, e non so, di altre cose

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Orazione. La Orazione di San Marcello riprende la trama di un canto narrativo abbastanza diffuso, con alcune varianti formali, nell’Italia settentrionale e centrale, noto come La canzone di Rinaldo; si tratta, in realtà, di una variante di Morte occulta (Nigra 21).
    Nei territori abruzzesi il brano era assai diffuso con numerose varianti formali e melodiche; il nome del protagonistra varia tra Rinaldo, Rinello, Logiardo, ecc., e qui assume la forma di Marcello (si noti che nella presentazione del brano le donne non dicono santa Marcella, come rilevato dai ricercatori, ma san Marcello, pronunciando però il nome nel loro dialetto, che viene frainteso).
    Il testo dell’orazione è frammentario; di notevole interesse la parte conclusiva, che segue l’ingresso della vedova di Marcello in monastero, con lo scontro tra la donna e la madre badessa.

  • Durata: 04:40
  • Data: Sabato, 31 Dicembre 1966
  • Luogo: Cerqueto di Fano Adriano
  • Provincia: Teramo
  • Regione: Abruzzo
  • Esecutore: Isabella Di Matteo (1920), Elena Di Matteo (1900), Vincenza Di Profeta (1895): voce
  • Autore: Roberto Leydi, Diego Carpitella