Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Puglia

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Puglia | Fondo Teche Rai-Puglia | Matteo Salvatore-Teche Rai | 10 Cantautore dove vai? (Premio Tenco, quinta edizione)

10 Cantautore dove vai? (Premio Tenco, quinta edizione)

  • Genere: Filmato
  • Filmato:

  • Descrizione:

    Il ClubTenco è stato fondato nel 1972 a Sanremo su iniziativa di Amilcare Rambaldi, con il fine di promuovere e sostenere la canzone d'autore italiana ed internazionale. Tra le tante attività, quella nata nel 1974 e abitualmente chiamata "Premio Tenco", già "Rassegna della canzone d'autore", è indubbiamente la più famosa. 
    "Cantautore dove vai" riguarda la quinta edizione del Premio nella quale si dava un grande spazio alle "lingue minoritarie", alla ricerca di possibili relazioni tra musica popolare e musica d'autore: dialetti e canti sociali costituirono la peculiarità di quell'edizione alla quale parteciparono, oltre ai più grandi cantautori italiani, da Paolo Conte a Francesco Guccini, il piemontese Roberto Balocco; Pierangelo Bertoli, che scrisse varie canzoni in modenese; Sergio Alemanni, l’occitano Frederic, Franco Madau con il suo popolo sardo insorgi ed infine Matteo Salvatore in rappresentanza della Puglia. 
    Matteo Salvatore si esibisce dopo Gino Paoli e Pino Daniele e, con la chitarra, esegue Lu furastiero. Il critico musicale Sesto Passano ritiene che Matteo Salvatore rappresenti la più alta evoluzione della musica popolare. Il brano Lu furastiero venne inciso in "Il lamento dei mendicanti" e ne "La Puglia di Matteo Salvatore", mentre Giovanna Marini ne fece una reinterpretazione in "Controcanale 70".

     

  • Durata: 46:58
  • Data: Domenica, 01 Ottobre 1978
  • Luogo: Sanremo, Teatro Ariston
  • Provincia: Imperia
  • Regione: Liguria
  • Esecutore: Matteo Salvatore: voce e chitarra
  • Autore: Roberto Capanna, Giovanni Governi