Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Puglia

42 Primo Maggio momento di lotta o occasione di festa

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Camera del lavoro. Ciro Nicolella, dirigente sindacale Cgil, racconta la scissione tra socialisti e comunisti del 1921 rispetto alla realtà cittadina. Il giorno del Primo Maggio sotto il fascismo i compagni festeggiavano nelle case delle famiglie di coloro che erano in carcere. Quel giorno, fino ad oggi, le famiglie si riuniscono per il pranzo della festa (come anche il 7 novembre, anniversario della Rivoluzione sovietica). La ricorrenza del Primo Maggio è sentita anche da gruppi di cattolici e nel 1944 è stata anche celebrata la messa, dopo il comizio, da un sacerdote antifascista. Dal Primo Maggio di oggi, più partecipato quando segue eventi sociali o politici di portata locale, nazionale e internazionale al Primo Maggio successivo ai fatti del 23 marzo 1950 con la rivolta popolare: la festa fu vietata, ma i lavoratori si recarono in massa a Torremaggiore per festeggiarlo comunque, anche con i blocchi stradali della polizia che tentava di intimidire i partecipanti. Per l’attualità interviene Fiore che riflette sulla disaffezione dei giovani verso questo tipo di partecipazione. Riprende Nicolella sulla connotazione della giornata come momento di lotta o momento di festa e su come sollecitare la partecipazione di tutti. Riflessioni sull’idea di militanza e sugli aspetti di condivisione umana e personale, oltre che ideologica. La gestione della festa, unitaria o meno a livello sindacale e la predominanza della componente comunista a livello politico. Come fu vissuta la scissione sindacale del 1948 e come, a San Severo, sia rimasto lo spirito unitario a livello di base, in controtendenza con direttive "esterne".

  • Durata: 55:25
  • Data: Martedì, 30 Maggio 1978
  • Luogo: San Severo
  • Provincia: Foggia
  • Regione: Puglia
  • Esecutore: Ciro Nicolella (nato a San Severo nel 1926) edile, segretario Camera del lavoro di San Severo; Giuseppe Fiore (nato a San Paolo di Civitate nel 1935) bracciante, segretario Camera del lavoro di San Paolo di Civitate: voce
  • Autore: Giovanni Rinaldi, Paola Sobrero