Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Puglia

15 I figli della classe operaia al governo dello Stato

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Mario Ceglia descrive i cortei maestosi nel giorno del Primo Maggio. Ricorda gli insegnamenti di Luigi Allegato che diceva di non essere violenti, di non diventare come gli avversari della borghesia e di pensare che un giorno i figli dei lavoratori, istruiti, avrebbero governato lo Stato. Diceva sempre di far studiare i propri figli, perché così avrebbero diretto la società italiana. Racconta un aneddoto: durante il corteo con una pioggia torrenziale, c’erano tante donne con le biciclette, ma nessuno abbandonò il corteo. La festa del Primo Maggio nei primi anni del secondo dopoguerra era un risveglio a seguito del disastro procurato dal conflitto. Il lavoro politico si svolgeva andando "casa per casa". La maggior parte della popolazione era analfabeta. A San Severo durante il fascismo si riusciva comunque a celebrare questa festa clandestinamente, rischiando molto.

  • Durata: 06:07
  • Data: Giovedì, 25 Maggio 1978
  • Luogo: San Severo
  • Provincia: Foggia
  • Regione: Puglia
  • Esecutore: Mario Ceglia (nato nel 1932) commerciante: voce
  • Autore: Giovanni Rinaldi, Paola Sobrero