Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Puglia

09 I quaderni di Carmine

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Carmine Cannelonga legge le prime pagine dei suoi manoscritti, composti nel 1976. La storia che vuol raccontare serve a smentire coloro che dicono che "mondo era e mondo è". Il mondo invece è cambiato e lo hanno cambiato i lavoratori, da quando erano considerati semplici strumenti di lavoro fino a quando hanno determinato i cambiamenti profondi della storia stessa, del loro modo di vivere. Le lotte, il partito comunista. Il suo primo lavoro dopo aver frequentato la IV elementare: la "scerbatura" del grano (per liberarlo dalle erbe infestanti). Descrive un’altra punizione che i soprastanti infliggevano ai ragazzini chinati al lavoro per estirpare le erbacce. Chi non riusciva o rimaneva indietro veniva sottoposto a una vera e propria tortura: gli si legava il pene con una cordicella all’erbaccia più radicata e bisognava così estirparla, tra dolori lancinanti. Carmine spiega le caratteristiche della pianta infestante che bisognava assolutamente estirpare per non danneggiare la qualità del grano, arrivando, da parte dei caporali, anche a queste sevizie nei confronti di chi era inadempiente. Rilegge il brano relativo all’altra punizione: la sarda.

  • Durata: 03:27
  • Data: Lunedì, 22 Maggio 1978
  • Luogo: San Severo
  • Provincia: Foggia
  • Regione: Puglia
  • Esecutore: Carmine Cannelonga (San Severo 1904-1990) bracciante, dirigente politico e sindacale, amministratore comunale: voce
  • Autore: Giovanni Rinaldi, Paola Sobrero