Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Puglia

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Puglia | Fondo Rinaldi | San Severo. Dalle Leghe contadine ai movimenti di massa degli anni ’50 | 01 Carmine Cannelonga figura storica del movimento operaio

01 Carmine Cannelonga figura storica del movimento operaio

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Carmine Cannelonga, bracciante, sindacalista, figura di spicco del movimento operaio, militante del partito comunista e amministratore, racconta delle prime leghe bracciantili, nei primi anni del 1900. Parla di una manifestazione del primo maggio nel 1919, poi del primo congresso comunista a San Severo, con la partecipazione di Amadeo Bordiga, nell’aprile del 1921. In questa occasione ci fu una provocazione di una squadraccia fascista, proveniente da Cerignola, che sparò davanti alla sede del congresso. Testimonianze discordanti vedono Giuseppe Di Vittorio partecipante al congresso. Cannelonga consulta i suoi manoscritti e ne legge dei frammenti. Da una cronaca locale a stampa prende spunto per parlare di quello che probabilmente fu il discorso di Di Vittorio al congresso: il boicottaggio sistematico delle aziende agricole di proprietà dei capi fascisti. Descrive l’assalto dei fascisti e la reazione di difesa dei congressisti che provocò la morte di uno degli assalitori. Arriva poi al 1926-’27 con gli arresti e l’invio al confino di molti dirigenti e militanti comunisti della provincia di Foggia (trenta a San Severo, ben duecentosette a Cerignola).

  • Durata: 08:27
  • Data: Lunedì, 22 Maggio 1978
  • Luogo: San Severo
  • Provincia: Foggia
  • Regione: Puglia
  • Esecutore: Carmine Cannelonga (San Severo 1904-1990) bracciante, dirigente politico e sindacale, amministratore comunale: voce
  • Autore: Giovanni Rinaldi, Paola Sobrero