Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Puglia

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Puglia | Fondo Rinaldi | Le contadine e le braccianti di Orsara di Puglia | 57 U sol’ ch’a dda calà e mokì e mokà

57 U sol’ ch’a dda calà e mokì e mokà

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Canto di lavoro che si eseguiva al termine della giornata lavorativa che coincideva col tramonto del sole:
    "Quando doveva calare il sole:
    Lu sole ca dda calà e mokì e mokà 
    cala sole ca ci ni jam'
    rispondeva un'altra donna:
    Soup'a ddov'a calà e mokì e mokà 
    cala sole ca mò se ne va 
    che il sole stava per calare, che ce ne dovevamo andare. Per esempio: 
    A calà soup'a don Rocche mokì e mokà 
    cala sole ca se ne va 
    A don Rocch ch' c'ama dà e mokì e mokà 
    cala sole ca se ne va
    Una domandava, un'altra rispondeva. Diceva poi un'altra: 
    Giseppine chi c'amm'a dà e mokì e mokà 
    cala sole ca se ne va 
    C’u dim'o cane d' Zamparà e mokì e mokà
    cala sole ca se ne va
    ma le risate!"

  • Durata: 01:23
  • Data: Giovedì, 19 Gennaio 1978
  • Luogo: Orsara di Puglia
  • Provincia: Foggia
  • Regione: Puglia
  • Esecutore: Maria Ventrudo (73 anni) contadina e bracciante: voce
  • Autore: Giovanni Rinaldi, Paola Sobrero