Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Puglia

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Puglia | Fondo Rinaldi | La sacra rappresentazione del Venerdì Santo a Roseto Valfortore | 02 Asta dei personaggi e dei simboli della Passione

02 Asta dei personaggi e dei simboli della Passione

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Chiesa Madre. Asta dei personaggi della Sacra rappresentazione. Con proposta di offerta in denaro i contendenti si aggiudicano un personaggio da rappresentare o un ruolo da portantino o la possibilità di portare uno dei simboli della rappresentazione. Il battitore stabilisce il prezzo di partenza e si procede a rialzo. Il livello delle cifre caratterizza l’importanza e la scala gerarchica di personaggi e/o simboli. Per esempio "Angelo al primo posto", quello cioè vicino "alla coscia di Gesù Cristo: Lire 20.000. Rialzo a 20.500. Il battitore ripete tre volte la cifra per aggiudicarla. Molte le discussioni tra il battitore e i contendenti sulle basi d’asta e sulle procedure. Il personaggio della Madonna "di centro" viene aggiudicato a Lire 35.000 dalla base d’asta di 32.000. Maria "di destra" a Lire 17.500. Maria "di sinistra" a Lire 13.500. "Angelo al secondo posto, cioè ai piedi di Gesù, Lire 10.000". Spesso il prezzo d’asta base viene modificato su suggerimento di alcuni degli astanti. Battute e ironie provocano l’ilarità dei presenti. La Veronica viene aggiudicata a Lire 33.000. Finito ogni "lotto" si effettuano i pagamenti da parte degli aggiudicatari. L’Angelo confortatore a Lire 81.000. Il portatore della tabella/insegna che andrà davanti ai Giudei a Lire 8.000. Il bicchiere proposto Lire 7.000, ma non riceve offerte. Il gallo a Lire 10.000. La scaletta a Lire 5.000. La colonna a Lire 7.500.

  • Durata: 36:10
  • Data: Domenica, 03 Aprile 1977
  • Luogo: Roseto Valfortore
  • Provincia: Foggia
  • Regione: Puglia
  • Esecutore: Anonimo: voce
  • Autore: Giovanni Rinaldi