Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Puglia

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Puglia | Fondo Rinaldi | Il gioco della Jaletta a San Marco la Catola | 50 Intervista a un cavaliere della squadra Port’a Mmont

50 Intervista a un cavaliere della squadra Port’a Mmont

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Locali del Municipio. Intervista a un cavaliere da oltre venti anni nella squadra Port’a Mmont. Ricorda le scenette comiche fuoriprogramma organizzate dall’amico "Marongele", della sua stessa squadra, che entrava in scena a cavalcioni di un ariete. Prima si partecipava liberamente a livello individuale, poi si organizzò la divisione in squadre. Sono proprio gli emigrati che spingono per la conservazione del gioco e della tradizione tornando in paese ogni anno appositamente. A fine gioco i vincitori sfilano per il paese e al bar offrono da bere a tutti. Gli anziani rimangono più legati alla vecchia forma del gioco, senza premi, coppe, soldi, giuria e quindi meno competitiva e più divertente. Fino al 1973 il secchio era tenuto al centro della strada, in alto, da corde tirate a mano, tese tra un balcone e quello di fronte; poi si è sostituito con un sistema ad asta meccanica che permette al secchio solo l’oscillazione verso il basso, quando viene centrato il foro, inserito nella fascia sottostante al secchio, dalla lunga pertica del cavaliere.

  • Durata: 17:38
  • Data: Domenica, 20 Agosto 1978
  • Luogo: San Marco la Catola
  • Provincia: Foggia
  • Regione: Puglia
  • Esecutore: Anonimo (nato nel 1947) carrozziere a Lissone (Mi): voce
  • Autore: Giovanni Rinaldi, Paola Sobrero