Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Puglia

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Puglia | Fondo Rinaldi | Canti sociali | 38 Il 23 di marzo che giornata di coraggio (la rivolta di San Severo-1950)

38 Il 23 di marzo che giornata di coraggio (la rivolta di San Severo-1950)

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Canto politico delle donne di San Severo. 
    Dalla testimonianza di Mollica Soccorso Foschini: 
    "L'abbiamo inventata il 23 di marzo e l'abbiamo inventata nel carcere. Rubammo un pezzo di gesso dalla scuola, dove andavamo alla scuola, andavamo a un gabinetto che c'era, stava un paravento che si chiudeva e si apriva. Noi mentre che facevamo quel servizio, piglia e facevamo scrivevamo: 'Il 23 di marzo'. Veniva un'altra: 'Che giornata di coraggio', e abbiamo composto la canzone:

    Il 23 di marzo che giornata di coraggio 
    uomini e donne siamo stati torturati 
    Alli dieci in punto eravamo in sezione 
    e gli scelbini salirono per balcone 
    con i mitra ci hanno fatt'alzar le mani 
    noi comunisti siamo stato coraggiosi 

    Siamo forti e lor lo sann 
    e la lotta continuerà
    alla fine bandiera rossa trionferà

    Con i camion pronti avanti alla sezione 
    alla caserma ci hanno portato 
    in fila ci hanno messo come gli schiavi 
    ci hanno imputato per insurrezione armà
    jn fila ci hanno messo come gli schiavi 
    le fotografie ci hanno tirà 
    dopo nove ore che ci hanno insultati 
    di parole siamo stato provvocati 

    Coll'autoblind'e carrarmati 
    ci hanno subito accompagna' 
    alle carceri di Lucera ci hanno porta' 

    A li sette aprile siamo stati chiamati 
    davanti al presidente ci hanno portati 
    Signor presidente noi siamo innucende 
    sono stati i fascisti ad infamar' 
    ... 

    Se ci condannate non ci spaventiamo 
    siamo comunisti e non lo neghiam 
    alla fine bandiera rossa trionferà

    questa è quella che abbiamo inventato nel carcere. L'abbiamo composta noi, andavamo a scuola a scrivere e allora prendevamo dei pezzetti di gesso e chi diceva una parola, chi diceva un'altra e l'hanno organizzata loro sull'aria di Villa Borghese".

  • Durata: 02:06
  • Data: Giovedì, 25 Maggio 1978
  • Luogo: San Severo
  • Provincia: Foggia
  • Regione: Puglia
  • Esecutore: Mollica Soccorsa Foschini (n. 1899 a San Severo) bracciante e militante comunista: voce
  • Autore: Giovanni Rinaldi, Paola Sobrero