Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Puglia

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Puglia | Fondo Di Gianni- Puglia | Gargano | 02 Le fracchie di San Marco in Lamis

02 Le fracchie di San Marco in Lamis

  • Genere: Immagine
  • Descrizione:

    Alcuni momenti delle riprese del documentario Il messia di Luigi Di Gianni a San Marco in Lamis dove il Venerdì Santo si svolge la processione delle fracchie: cerimonia religiosa del ciclo pasquale a carattere penitenziale e propiziatorio che con un lungo fiume di fuochi precede la processione della Madonna Addolorata. L’intero paese partecipa alla preparazione delle fracchie, grandi torce a forma di cono composte da rami e frasche intrise di pece ed altre sostanze combustibili perché prendano più rapidamente fuoco. Incerta l'etimologia del termine che potrebbe derivare dal latino fractus (rotto, spezzato, aperto, in riferimento al tronco dell'albero "aperto" per essere riempito di legna); oppure dal termine dialettale abruzzese "farchia" (torcia, fiaccola): a Fara Filiorum Petri, ad esempio, esiste un rituale analogo, la festa delle farchie, che si celebra ogni anno alla vigilia della festa di Sant'Antonio Abate. In ogni caso, le origini del rito risalgono ai primi anni del XVIII secolo, epoca di edificazione della chiesa della Addolorata che, fino all'ultimo ventennio del XIX secolo, si trovava fuori dal centro abitato per cui i devoti pensarono di illuminare la strada che la Madonna percorreva fino alla Collegiata, dove era custodito il corpo del Cristo.

    Data: aprile 1965

  • Luogo: San Marco in Lamis
  • Provincia: Foggia
  • Regione: Puglia
  • Autore: Luigi Di Gianni