Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Puglia

10 Sërenatë

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Antonio Zurlo aveva l'abitudine, durante il periodo estivo, di sedersi davanti casa in campagna a prendere il fresco, suonare e cantare. Il suono attirava la gente delle case circostanti, che si recavano a casa di Zì 'Ntoniu lu siggiaru per passare la serata insieme. La registrazione è stata effettuata durante una visita al suonatore, in una sera all'insegna della convivialità; Antonio infatti, dal carattere estroverso e dotato di un'impareggiabile ironia, dedica alcune strofe a sua moglie Rosa prendendola bonariamente in giro, e ad Annamaria Bagorda, sua allieva a cui era profondamente legato e a cui ha tramandato i suoi saperi musicali cosciente del loro valore. Nel trasmettere i suoi insegnamenti, ha sempre lasciato trapelare l'orgoglio di consegnarle un'eredità di cui era consapevole detentore e di cui avvertiva il pericolo di una possibile e, anzi imminente, scomparsa.

    Data: Dicembre 2004

  • Durata: 03:32
  • Luogo: San Vito dei Normanni
  • Provincia: Brindisi
  • Regione: Puglia
  • Esecutore: Antonio Zurlo (Andonjë lu seggiarë): organetto a otto bassi e voce
  • Autore: Giovanni Amati, Annamaria Bagorda