Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Campania

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Campania | Fondo Teche Rai-Campania | Roberto De Simone, autore e regista | 04 La cantata dei pastori, parte seconda

04 La cantata dei pastori, parte seconda

  • Genere: Filmato
  • Filmato:

  • Descrizione:

    "Tre secoli di ininterrotta tradizione e una multiforme struttura drammaturgica connotano la cosiddetta Cantata dei pastori che è stata una delle più sentite manifestazioni napoletane collegate al Natale. Si tratta di una sacra rappresentazione che ritualmente era eseguita a Napoli e in provincia dal 24 dicembre al 6 gennaio, in teatri che per l'occasione erano gremiti di un pubblico popolare, per il quale lo spettacolo costituiva una vera e propria liturgia celebrativa che affondava le sue radici nell’immaginario barocco, misterioso forziere-groviglio di miti, di splendori, di fantasmi, ricorrenti ciclicamente in un presente metastorico, in cui convivevano le rassicuranti parole del passato e quelle contaminate dalle ansie di un presente precario e angoscioso. E, confusamente, risuonavano il vociare dei diavoli, il garrire dell’angelo, lo squittire di Sarchiapone, e il litaniare del pescatore e del cacciatore, il salmodiare di Armenzio, contrappuntati dal roco ritmo pulcinellesco di Razullo... così Roberto De Simone, regista e autore delle musiche, presenta l'opera tratta dal testo teatrale seicentesco di Andrea Perrucci, andata in onda sul primo canale il 23 dicembre del 1977 nell'edizione presentata fuori concorso al Premio Italia dell'anno seguente. 
    "Stasera le potenze degli Inferi saranno sconfitte: il Bambino Gesù potrà nascere finalmente e tranquillamente nella sua grotta. Ma anche in questa seconda parte dello spettacolo le disavventure di Giuseppe e Maria sono tante. Tra i protagonisti dello spettacolo riconosciamo alcuni componenti della Nuova Compagnia di Canto Popolare: Fausta Vetere, ad esempio, nel ruolo della Madonna, Giuseppe Barra, Razzullo, Giovanni Mauriello, Sarchiapone, Patrizio Trampetti, Cidonio. La zingara, che ieri sera nelle prime scene dello spettacolo ha letto la mano alla Vergine è Concetta Barra, suggestiva cantante folk. L'Arcangelo Gabriele è invece Isa Danieli, attrice napoletana tra le più intense, figlia di Renato Di Napoli (i Di Napoli sono un’antica famiglia di attori) che ha cominciato la sua carriera artistica con Eduardo. Giuseppe è Roberto De Simone, autore dell'edizione televisiva della Cantata, oltre che regista-autore delle musiche" [dal Radiocorriere Tv, dicembre 1977 p. 161].

  • Durata: 01:11:03
  • Data: Martedì, 24 Dicembre 1974
  • Luogo: Napoli
  • Provincia: Napoli
  • Regione: Campania
  • Esecutore: Interpreti: Antonio Pierfederici, Concetta Barra, Fausta Vetere, Franco Javarone, Giovanni Mauriello, Giuseppe Barra, Caterina Carosi, Isa Danieli, José Cacace, Mario Merola, Mario Sanzurio, Orazio Orlando, Patrizio Trampetti, Virginio Villani; scene: Mauro Carosi, costumi di Odette Nicoletti
  • Autore: Roberto De Simone