Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Campania

06 Viento ca mena e lascialo menare

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Viento ca mena e lascialo menare
    viento ca mena e lascialo menare 
    'sciugà la cammisella… 
    'sciugà la cammisella a ninno mio

    Doppo 'sciugate me la va' a chiegane
    doppo 'sciugate me la va' a chiegane
    chiegate 'e chieghe no…
    chiegate 'e chieghe nun face l'ammore

    Po' se ne vene ninno su a mutane
    po' se ne vene ninno su a mutane
    dice ch'è camminato… 
    dice ch'è camminato pe lu sole

    Dice ch'è cammenato Spagna e Roma
    dice ch'è cammenato Spagna e Roma
    nun c'è pututu truvà… 
    nun c'è pututu truvà 'nu confessore

    Iètte cchiù annante e 'nce l'aggio truvate 
    iètte cchiù annante e 'nce l'aggio truvate
    isso m'addumannave… 
    isso m'addumannave si faie 'ammore

    I' nce diciette n'aggia amato ddoie
    i' nce diciette n'aggia amato ddoie
    una l'aggia amato cu… 
    una l'aggia amato cu favezo core

    Siente la penitenza ca te dongo 
    siente la penitenza ca te dongo
    arruobbe 'na gallina… 
    arruobbe 'na gallina e te la porto

    Siente la penitenza ca te dongo 
    siente la penitenza ca te dongo 
    e arruobbe 'na figliola… 
    e arruobbe 'na figliola e portammella

    E la figliola non lo pozzo fane 
    e la figliola no lo pozzo fane
    t'arrobbe 'na gallina… 
    t'arrobbe 'na gallina e te la porto

    E la gallina che ne voglie fane 
    e la gallina che ne voglie fane 
    chella 'nce stanno l'ossa… 
    chella 'nce stanno l'ossa e i' me strafogo
    Esecuzione di una canzone narrativa, i cui temi presentano, in alcuni punti, affinità con la ballata dell'Amante confessore (Nigra 97). L'incipit testuale recita Viento ca mena e lascialo menare/ 'Sciugà la cammesella a ninno mio (Vento che spira e lascialo spirare/ Asciugare la camicetta al mio ragazzo). Il testo è costituito da distici di endecasillabi. Il primo endecasillabo è ripetuto per intero due volte, il secondo viene frammentato: inizialmente è eseguito solo il primo emistichio e poi per intero nella ripetizione.

  • Durata: 03:08
  • Data: Venerdì, 02 Gennaio 1976
  • Luogo: Curteri di Mercato San Severino
  • Provincia: Salerno
  • Regione: Campania
  • Esecutore: Teresa: voce
  • Autore: Teatrogruppo di Salerno