Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Campania

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Campania | Fondo Teatrogruppo di Salerno | La ricerca | Castellabate 1975-1976 | 46 Intervista sulla Zeza e il Carnevale

46 Intervista sulla Zeza e il Carnevale

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Una delle donne presenti racconta che a Castellabate si rappresentava la Zeza in piazza e poi si faceva la sfilata per le strade e per le campagne; c'erano diversi personaggi: il prete, il vescovo, l'abate, il medico, la sposa, le guardie, ecc.; c'era anche la musica (la fisarmonica, la tromba, i piattini, il tamburo, ecc.), si cantava e si ballava; si facevano sfilate con premi, c’erano i carri. Prima la Zeza si metteva in scena dal 17 gennaio e a seguire tutte le domeniche successive; successivamente soltanto il giorno di carnevale; anche l'anno precedente (1974) era stata rappresentata. Secondo la donna ad Agropoli, però, "il carnevale lo facevano meglio", c’erano vestiti più belli. Giovanni Chirichella declama alcuni versi della Zeza e dice che a Castellabate si recita soltanto, non si canta; tra i personaggi del paese che partecipavano c'era anche un certo Costabile Gatto, oramai defunto; la Zeza comprendeva anche la "morte del Carnevale"; nello stesso periodo festivo si usava preparare e consumare le polpette.

  • Durata: 12:11
  • Data: Mercoledì, 29 Ottobre 1975
  • Luogo: Castellabate
  • Provincia: Salerno
  • Regione: Campania
  • Esecutore: Giovanni Chirichella: voce, anonima: voce
  • Autore: Teatrogruppo di Salerno