Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Campania

06 Il cacciatore nel bosco

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Testo: Il cacciatore nel bosco mentre che a caccia andava truvaie una cuntadinella graziosa e bella il cacciatore s'innamorò La prese per la mano e la portò a sedere con gusto con piacere con gran piacere la poverina si addormentò Mentre che la bella dormeva il cacciatore pregava pregava gli uccellini che non cantassero 'finchè la bella potesse dormir Mentre che la bella si sveglia il cacciatore non c'era mentre che la bella durmeva il cacciatore non c'era alzando gli occhi al cielo m'hai rotto il velo cuore crudele tu m'hai tradì Non ti sono tradita nemmeno ti ho lasciato son figlio d'un signore d'un gran signore sono venuto per fare l'amor Mi voglio fare monica monica consacrata non voglio essere amata da nessuno ma specialmente da un cacciator Se le genitore non vogliono noi ci sposeremo e 'nce n'andremo lontano lontano lontano e poi alla fine 'nci sposerem.

    Esecuzione di una canzone narrativa assai diffusa in diverse varianti nell’Italia centro-settentrionale (ad esempio nel repertorio delle mondine) ma raccolta anche al sud, in particolare in Puglia. Potrebbe trattarsi della rielaborazione del tema antico della pastorella, che narra una scena di seduzione di un cavaliere divenuto appunto cacciatore. Il brano è entrato anche nel repertorio goliardico e da osteria (per approfondimenti e varianti si rimanda a F. Castelli, E. Jona & A. Lovatto, Senti le rane che cantano, Donzelli 2005).

     

  • Durata: 04:00
  • Data: Martedì, 05 Agosto 1975
  • Luogo: Campagna
  • Provincia: Salerno
  • Regione: Campania
  • Esecutore: Adelina Corrente: voce
  • Autore: Teatrogruppo di Salerno