Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro della Basilicata

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Basilicata | Fondo Feld | Matera | 11 Cup e cupella Nduniella mǝj

11 Cup e cupella Nduniella mǝj

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Cupa cupa materana. Canto di questua a cupa cupa, eseguito da Giuseppe Larato alla voce e alla cupa cupa e da Alberico Larato alla fisarmonica che esegue un accompagnamento di tipo ritmico-melodico; il canto è in tonalità minore. Questo canto, per specifici caratteri esecutivi nonché per la funzione di richiesta di doni, era legato allo svolgimento delle matinate; al contrario del canto la matinata, la cui caratteristica era l’improvvisazione di versi "di lode", lasciava poco spazio a questo aspetto avendo come scopo principale la richiesta di doni costante e pressante.
    Le matinate erano laudi di questua portate di casa in casa durante il periodo carnevalesco: il rituale di richiesta scaturiva dall’uccisione del maiale che costituiva un avvenimento rilevante per le comunità contadine. Era usanza, quando una compagnia arrivava davanti all’abitazione da visitare, bussare ed attendere una risposta dall’interno. Una volta ricevuto il permesso, il laudatore poteva cominciare a cantare mentre le porte della casa venivano aperte; in caso contrario la compagnia andava via senza insistere ancora. Oltre ai laudatori (in genere in ogni compagnia ve ne erano due in modo che, alternandosi nel canto, potevano pensare alla "lode" successiva), le compagnie erano formate anche da suonatori; insieme alla cupa cupa, il cui suono accompagnava tutto il periodo carnevalesco, si utilizzavano la chitarra, il mandolino, la fisarmonica. Suonatori e laudatori appartenevano alle classi sociali più basse e spesso lavoravano per le stesse famiglie cui rivolgevano la questua.

  • Durata: 05:32
  • Data: Lunedì, 19 Gennaio 2004
  • Luogo: Matera
  • Provincia: Matera
  • Regione: Basilicata
  • Esecutore: Giuseppe Larato: voce e cupa cupa, Alberico Larato: fisarmonica
  • Autore: Steven Feld