Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro dell'Abruzzo

101 L’intricc’e la ristricce

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Blasoni popolari sull'aria de Lu Sand’Andone.
    Blasoni popolari localmente chiamati strufunettë (strofette). Forme di scherno e di contestazione sui vizi e virtù di persone e/o mestieri delle classi popolari. Ma anche esplicita contestazione verso le classi egemoni, in questo caso obiettivo delle invettive sono i farmacisti, o nei confronti dei paesi vicini. L'uso dei blasoni era diffusissimo nel mondo popolare e già testimoniato da Gennaro Finamore:

    chisse de la Fare
    va pe’llacque a la canale
    ce trove la mulinare
    ie sfasce la tup… 
    (sic)
    chisse de la Taranta      
    (Taranta Peligna)
    cacce lu cule e rrendre la bbande

    (Gennaro Finamore, MS LVI-I nella Biblioteca A. C. De Meis, Chieti)

  • Durata: 02:02
  • Data: Domenica, 16 Gennaio 1983
  • Luogo: Fara Filiorum Petri
  • Provincia: Chieti
  • Regione: Abruzzo
  • Esecutore: Anonimi: voci miste, organetto diatonico
  • Autore: Domenico Di Virgilio