Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro dell'Abruzzo

Ti trovi qui:Archivio Sonoro | Archivio Sonoro Abruzzo | Fondo Museo delle Genti d'Abruzzo | Domenico Di Virgilio | 066 Morta di Gesù e Maria s’affanna

066 Morta di Gesù e Maria s’affanna

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Testo: Morta di Gesù e Maria s’affanna
    e Criste fu tradite ma da lu sonno
    piange che faceve ma la Madonnë
    vedendo al suo figliole ma a la condanne
    dì Giuvannë per quande amore ti porto
    va vede il tuo figliole se vive morte
    vive o morte noi la ritroverem
    la via del Calvarie la rifaremo
    do’ ci passi quella cavalleria
    di chiodi e di martelle sta priparate
    di chiodi e di martelli ma la preparate
    e di notte andò cercando quello caro figlio
    incontrevë lu mastra che faceve li croce
    mastro di croci voi perchè lo fate
    lo farò per uno che si chiame lo Dio
    figliol di quella vergine Maria
    incontrevë lu mastra che faceva li corone
    mastro di corone voi perché lo fate
    lo farò per uno che si chiame lo Dio
    figliol di quella vergine Maria
    incontrevë lu mastra che faceva li chiodi
    mastra di chiodi voi perché lo fate
    lo farò per uno che si chiame lo Dio
    figliol di quella vergine Maria
    non li fat.. né grossi ne tandi pungenti
    ca da passà nella carna del mio figliolo
    più grossi più pungenti noi li faremo
    ma quandi più denari lo guadagneremo
    la Madonna sendi quelli parolë
    prendi la lancia e li punt’al cuore
    si la lancia sera precis’al cuore
    e di notte andò cercando lo suo caro figlio [...]
    mamma mamma  chi ti c’ia purtate
    e ma dentr’a stu deserta […] carcerate
    mamma mi c’ia purtata la fantasi
    per fart’aritruvà il tuo caro figlio
    mamma mamme già che c’iavete venute
    e na goccie d’acqua me l’avesse purtate
    figlio figlio … ne fonde nemmene fondane
    nemmeno bbona gende che […] mandare
    figlio figlia se ti putess’a […]
    e na goccie […] ti vurrebbi dare
    na goccia di latte non c’ia volut’uscire
    tre gocce di sangue ci lo far’ apparìro
    tre gocce di sangue ci lo far’ apparìro
    per rinfrescarti sta santa boccuccia
    mamma mamme vatten’in santa via
    ca mo ‘rrivate l’ora di la morto mia
    sanda via non me ne vogli’andare
    e ma sott’a la tua croce e voglio penare
    mamma mamme già che nde n’ volet’andare
    comincet’a benedire le carne mio
    figlio ti benedici e si sande piede
    e ma chi ti vuol vedere sulla croc’in piedi
    figlio ti benedica si santi […]
    e ma chi ti vuol vedere sulla croce […]
    figlio e ti benedici e si sande ginocchia
    e ma chi ti vuol vedere sulla croce morte
    figlio e ti benedica sa sanda […]

    ma chi ti vuol vedere […]
    figlio e ti benedici e si sanda cinture

    e ma chi ti vuol vedere mort’in sepolture
    figlio  ti benedica su  sandi petto

    ma chi ti vuol vedere […]
    figlio e ti benedici e si sandi custate

    e ma do t’ha date […]
    figlio ti benedica si sandi braccie

    ma chi ti vuol vedere […]
    figlio e ti benedici e su sando viso

    e tu  si lu redendora de lu Paradise
    figlio ti benedica sa sanda fronde
    tu sei lu redentore di tutt’il mondo
    figlio e ti benedici e su sando cape

    e una coron di spina ti mess’in cape
    la coron di spina ti fu levata
    e una corona d’ora ti fu mess’in cape
    bona gende che l’ascoltate voi avete
    e la passione di Ddio quando ha patute
    l’ha patute Ddie nostro Signore
    e che Dio ci desse la sanda bendizion’ammen. Buona Pasqua
    La Passione, canto di questua. Lo stesso canto è stato registrato da Giorgio Nataletti, sempre a San Giovanni Teatino, nel 1949.

  • Durata: 09:53
  • Data: Venerdì, 21 Luglio 1989
  • Luogo: San Giovanni Teatino
  • Provincia: Chieti
  • Regione: Abruzzo
  • Esecutore: Anonimi: voci maschili, organetto diatonico otto bassi
  • Autore: Domenico Di Virgilio