Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Per proseguire devi accettare la nostra policy cliccando su “Sì, accetto”.

Archivio Sonoro

Archivio Sonoro dell'Abruzzo

064 O picurella me chemma faciste

  • Genere: Audio
  • Audio:

  • Descrizione:

    Ninna nanna. Le ninna nanne sono repertorio tipicamente femminile e monodico. E’ inoltre un repertorio con alto grado di funzionalità: destinato, cioè, ad un ben preciso scopo ed eseguito solo per esso; sono simili in questo ai lamenti funebri ed alle partenze. Questo modo di essere delle ninna nanne ha influito sulla loro sopravvivenza, ma ha anche contribuito, là dove permane il ricordo, al conservarsi di moduli melodici arcaici. E’ anche tipico di questi canti, e dei documenti della cultura orale che accompagnano momenti rituali (la nascita, le nozze, la morte), il conservarsi di stereotipi nel testo verbale e musicale.
    Le ninna nanne del folklore abruzzese condividono caratteri comuni a quelle dell’Italia centro meridionale. Alcuni che qui ascoltiamo sono il richiamo a soggetti apportatori di sonno (la Madonna, i Santi, l’Angelo Custode), ad immagini di animali (cavallo, gallina, lupo e pecorella). Il commento che si ascolta a 01:11 è del poeta e studioso di tradizioni locali Walter Cianciusi (Cori 1920-Avezzano 2007).

  • Durata: 01:18
  • Data: Giovedì, 30 Settembre 1993
  • Luogo: Collelongo
  • Provincia: L'Aquila
  • Regione: Abruzzo
  • Esecutore: Veronica Piermaggio: voce
  • Autore: Domenico Di Virgilio