Home Archivio Archivio Sonoro della Puglia Fondo Rinaldi La Passione di Vico del Gargano 18 Evviva la croce


Archivio

18 Evviva la croce




 


Le quartine del cosiddetto “Evviva la croce” chiudono le processioni del Venerdì Santo, quando il lungo corteo processionale, di ritorno, lascia le cinque croci del Calvario (nei pressi della chiesa del Carmine) per dirigersi alle sedi di appartenenza delle statue dell’Addolorata e del Cristo Morto. La registrazione presenta, in due lunghe sequenze audio, il percorso dei gruppi che si dirigono verso la Chiesa Matrice, abbandonata ormai ogni compostezza (presente nella processione di andata al Calvario) e in preda a forme parossistiche e quasi di trance, nell’esecuzione ‘urlata’, innumerevoli volte, delle quartine Venite tutti quanta (var. Venite croce santa o Anima diletta)/ venite alla sposa/ ch’è dolce e riposa/ in croce la trovò.
Nella prima sequenza (questo brano), i primi gruppetti, per lo più composti da giovani con un ritmo veloce e frammentato. Nella seconda (brano 19), i gruppi si infoltiscono e uniscono, sovrapponendosi sempre più, ed emergono anche le voci femminili. Il ritmo rallenta, quasi affannoso, e l’intreccio sempre più caotico sino alla tumultuosa entrata in chiesa. Molti dei partecipanti durante il tragitto accrescono l’aspetto ‘festoso’ del rituale bevendo vino da bottiglie nascoste sotto gli abiti.


Durata: 09:04
Data: 24 marzo 1978
Luogo: Vico del Gargano
Esecutori: Anonimi
Autore: Giovanni Rinaldi
  
Powered by Sigsiu.NET


Indice dei Fondi e delle Raccolte

Fondi e documenti