Home Archivio Sonoro della Puglia Fondo Rinaldi Storia sociale e teatro popolare a San Nicandro Garganico 052 Giovanni Mascolo bracciante e narratore


Archivio

052 Giovanni Mascolo bracciante e narratore




Abitazione di Raffaele Mascolo. mascolo racconta del testo scritto dal padre Giovanni: Il cafone all’inferno, ripreso nel libro di Tommaso Fiore (Il cafone all'inferno, Torino, Einaudi, 1955). Mostra alcuni manoscritti del padre sulle condizioni dei lavoratori nelle masserie. Il padre rimase orfano a soli dieci anni e fu costretto quindi ad andare a lavorare in questi "inferni". Sfogliando le pagine del libro parla della lotta per introdurre il chinino di stato e consentire di battere la malaria imperante nelle campagne. Dice di essere intenzionato a scrivere qualcosa prendendo spunto dai testi del padre o raccogliendoli. In alcune pagine si descrive tutta la gerarchia a cui erano soggetti i braccianti. In altre pagine la descrizione del primo sciopero per l’abolizione del lavoro notturno. Sono citati i nomi di molte masserie.
Durata: 13:30
Data: 24 maggio 1977
Luogo: San Nicandro Garganico
Esecutori: Raffaele Mascolo, nato nel 1925, dottore veterinario, insegnante, deputato PCI (dal 1968 al 1972), autore di saggi storico-politici: voce
Autore: Giovanni Rinaldi, Paola Sobrero, Alberto Vasciaveo
  
Powered by Sigsiu.NET